E le chiamano mamme…

Ho 34 anni, due bimbi piccoli e una separazione in corso, una villetta dal giardino disastrato su cui è fissato un mutuo milionario, un cane cagone che sembra avere una propensione particolare per tappeti e moquette piuttosto che per il cortile, un compagno che lavora 10 ore al giorno e che ha turni comprensibili solo […]

New_Post

Forse ce la faccio a riprendermi la Vita, se m’impegno. Forse ce la faccio a riprendere me stessa, forse. O qualche pezzetto di me che avevo lasciato addormentato. No, non addormentato, in coma farmacologico. Poi improvvisamente sospendi le cure e quella parte si risveglia: ti ritrovi a fare cose che erano vent’anni che non facevi […]

grazie.

Il primo computer l’ho avuto nel 1999 ed anche il primo incontro con internet. Ho sempre chattato facendo incazzare più volte mio padre per via delle bollette e della linea occupata, ai tempi dei modem a 56k. È passato un po’ di tempo e di tecnologia sotto i ponti, ma certe cose non cambiano tipo […]

assolutamente.

Sicuramente il mio modo di pensare è cambiato da quando sono buddista, ma già da prima non amavo le posizioni assolute. Non credo che esistano assolutismi nella vita, non credo nel giusto e nello sbagliato, nel bianco e nero. Chi mi conosce sa bene che dico sempre che la vita è piena di colore, anzi […]

lettera ad un amore clandestino

Amore, mio caro amore, ti scrivo perché è l’unica cosa che posso fare, ormai. Ti scrivo tramite un semplice foglio di carta, per ritrovarci in questo modo, dopo tempo, l’uno tra le mani dell’altro. E’ tutto quello che c’è rimasto, è tutto quello che possiamo fare, per non dimenticare. Anni addietro eravamo così tanto vicini […]

al peggio non c’è fine?

io credo che in realtà tutto passi dalla nostra volontà, dalla nostra voglia di ripartire, senza aspettare di toccare il fondo. si parla troppo di fine, di tunnel, di crisi, di buio, e poco di cambiamento. eppure è chiaro a tutti come il Mondo stia cambiando, come la Terra stessa su cui viviamo sia viva […]

cappuccetto rosso e i calciatori

Titolo un po’ contorto per una storia che vede protagonisti due bambini… vi chiederete perché mai questo accostamento, ma come tutti i ricordi che si rispettino, si tratta semplicemente di figure che si mescolano quando il passato riaffiora….. Luna era così entusiasta quel giorno, fissava l’album di figurine che teneva stretto al petto, come fosse […]