fogli bianchi

Michela fissò il suo taccuino nuovo senza sosta, ne sentiva l’odore. Lo sfogliò, dalla fine verso l’inizio, incantata. Il forte  odore di carta nuova e l’implodere dei suoi pensieri, facevano da cornice muta. Lo aveva visto passando nella cartoleria sotto casa  e finalmente  si era decisa a comprarlo. Non aveva idea di cosa avrebbe scritto, ma […]