Tutto quello che non posso fare…

Non sono mai stata a Parigi, nè potrò andarci illic et immediate pur avendo amici che mi ospiterebbero quandunque. Non posso uscire al sabato sera, perchè i bambini sballottati nei passeggini in pizzeria, cinema e discoteca mi fanno una rabbia che spaccherei il muso dei genitori. Non posso farmi una doccia senza interromperla 200 volte […]

Le cose che piacciono ai miei bambini (per Francesco, mai nato)

            A 20 mesi, al mio bimbo piccolo piace: -giocare con la coulisse dei miei pantaloni -abbracciare, coccolare, accarezzare, dare baci umidi e profumati di yogurt -stendersi addosso al cane e farsi leccare la faccia -giocare coi Duplo, con le macchinine, con le moto -gli aerei, le auto, il suono […]

E le chiamano mamme…

Ho 34 anni, due bimbi piccoli e una separazione in corso, una villetta dal giardino disastrato su cui è fissato un mutuo milionario, un cane cagone che sembra avere una propensione particolare per tappeti e moquette piuttosto che per il cortile, un compagno che lavora 10 ore al giorno e che ha turni comprensibili solo […]

Ma quali donne??

Cara “Ragazza venticinquenne romana”, visto che i giornali ti descrivono come tale, ti parlerò come si parlerebbe ad una “ragazza” e ti spiegherò che cos’era quella “cosa” che ieri hai messo dentro alla borsa e ti sei portata in giro per la città. Era un bambino. Aveva due gambe, due braccia, due occhi, un cuore […]

quando il mostro è dentro di te.

L’Istat, con la sua sfilza di gelidi e sterili numeretti in grassetto sulle riviste patinate, mi ha sempre infastidito. “Secondo l’Istat”, “Lo dice l’Istat”, “E’ un dato dell’Istat” son frasi che ho sempre guardato storto: un po’ come se questo benedetto Istat avesse il ruolo della Zi’Peppina della situazione, quella che sa tutto di tutti […]

19 marzo 2012.

L’acqua fa paura, se non è in un bicchiere e se non sei assetato. Simoncelli, trentenne senza occupazione e dai torbidi trascorsi, non ha avuto paura di buttarci il suo bambino, Claudio, di poco più di un anno di vita. Un volo dentro al Tevere nelle gelide acque di quel febbraio pazzesco che a me […]

farfalle e condor…

E finalmente, Sanremo è finito. Non è bastata la vittoria di Emma a togliere dalla mente di noi, sparuti e spaventati italiani evidentemente sprovvisti di gusto musicale, la fantozziana immagine del ben noto ragioniere che -dopo tre ore di agonía audiovisiva- si libera la coscienza gridando a tutti che la Corazzata Potemkin è “una cagata […]