come uno spasimante tenace

sonno2okÈ come uno spasimante che non ti convince ma che insiste. Anche se non lo vuoi, c’è qualcosa che ti fa comunque pensare a lui. Perché è costante. Perché sai che è lì; lì che ti aspetta.

L’insonnia è così. La mia, almeno. La mia insonnia è quella più subdola, quella che non ti impedisce di addormentarti (ma che anzi, essendo in debito di sonno, ti fa letteralmente crollare la sera) ma che ti porta a svegliarti di soprassalto, con il cuore in gola, con il respiro affannoso, come un appuntamento inesorabile con ill destino, tutte le notti alle 4 in punto.

Le provi tutte, la sera, cercando di evitare di imbottirti di sostanze chimiche: provi il bagno rilassante agli olii esenziali, la melatonina, la tisana, il rescue remedy, i mix di erbe officinali che ti hanno detto essere una vera bomba. Li provi uno per uno. Poi li prendi tutti contemporaneamente. Ma il risveglio delle 4 non salta. Mai.

E allora cerchi di capire perché proprio le 4. E scopri che, secondo la medicina tradizionale cinese, l’orario in cui ti svegli corrisponde a un picco di flusso energetico concentrato in un organo. Alle 4 il flusso dell’energia è nei polmoni. Il problema è da cercare lì. Dal momento che una sofferenza fisica dei polmoni dovrebbe essere accompagnata da qualche disturbo che invece non c’è, decidi di scoprire cosa c’è dietro.

Ogni organo, sempre secondo questa scienza millenaria, riflette un aspetto del tuo mondo interiore. E scopri che i polmoni, nel loro significato più profondo, sono indicativi di costrizione, di non riuscire a esprimersi completamente a causa di situazioni che metaforicamente “tolgono il fiato” e dalle quali non riusciamo a liberarci. Il respiro è l’atto che rappresenta la libertà e ciò che lo ostacola è appunto espressione inconscia di questa mancanza di libertà. Proseguendo le ricerche scopri che l’aspetto dei polmoni è anche quello legato al sentimento della malinconia. Ma chissà perché saperlo non ti fa stare meglio.

E allora al diavolo la malinconia – pensi – al diavolo tutti. Tu vuoi solo dormire. E inizi anche a considerare la roba chimica, non vorresti ma pazienza se dà assuefazione. Vuoi solo dormire. Quali alternative? Agopuntura? Ipnosi? Vuoi solo dormire…

@ila_sic

Advertisements

Un pensiero su “come uno spasimante tenace

  1. Io ho l’asma che non mi dà tregua ed a parte la roba chimica, che al momento è l’unica cosa che mi dà un po’ di sollievo, mi sto sempre più rendendo conto che ho del lavoro su me stessa da fare. Ma non è facile e saperlo come dici tu cambia poco. Sono alla ricerca del coraggio necessario e in attesa della visita specialistica;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: