i miei personali auguri di buon anno.

Non spicco per intelligenza, questo bisogna dirlo.
Ho appena scritto sul mio blog, sarà difficile non ripetersi, però ora ho voglia di scrivere, domani non so, forse sarò impegnata dalle cose da fare o più che altro impegnata a non essere troppo malinconica (a me capodanno fa questo effetto), ora ho voglia di lasciarvi un saluto. A voi che leggete le cose che scrivo.
Ci sto facendo l’abitudine che c’è qualcuno che legge quello che scrivo, sono meno abituata al fatto che possano piacere, ci sto lavorando.
Ed allora molto semplicemente, forse anche un po’ banalmente buon anno.

Buon anno a chi come me scrive su questo blog, buon anno ad Andrea che su questo blog mi ci ha portato e come ogni nuova avventura ho imparato tanto di me (se si vuole si impara da ogni evento della vita anche quelli considerati più banali e superficiali), buon anno a chi legge (doveroso è per me ringraziare PaoloXL, il primo ad apprezzare le cose che qui ho scritto che ha aiutato moltissimo la mia autostima).
Per molti sarà stato un anno diffiicile, per me lo è stato, per altri forse meno, sicuramente è stato un anno ricco di vita, emozioni, gioie, dolori. La vita avanza e noi abbiamo il dovere di viverla e rederla ricca ogni giorno. Quindi nel mio piccolo vi dico di non lasciarvi abbattare da niente e da nessuno, di continuare ad avanzare a testa alta, pieni di speranza e di sogni. Non permettiamoci di non sognare più. Non lasciamoci trascinare nè dal momento difficile (storico, politico, economico, personale, sentimentale, lavorativo) nè dalla nostra parte più oscurata e negativa che ci dice che tanto il mondo fa schifo.
Il mondo non fa schifo, il mondo è un posto che ha bisogno che noi lo rendiamo ogni giorno meraviglioso. Ed allora facciamolo, proviamoci, lottiamo per questo.
Regaliamo un sorriso ogni volta che possiamo, incoraggiamo chi ci è vicino ogni qualvolta troviamo le parole e se non abbiamo parole abbracciamolo, facciamo sentire il calore del nostro cuore, alimentiamo noi stessi donando a chi ci sta accanto tutto quanto possiamo per rendere la loro vita (e di riflesso la nostra vita) migliore.

Il 2012 è finito, ognuno di noi farà il suo personale bilancio. Però siate onesti, non guardate solo alle cose che non avete ottenute. Contate anche i risultati positivi, anche quelli che non avevate messo in conto, soprattutto quelli che non avevate messo in conto. Fatto questo, ripartite con più forza e più slancio. Un anno è lungo ma passa anche in un soffio. Non sprechiamo nessuna occasione, non fermiamoci a vivere in quello che è stato. Gustiamoci il presente e costruiamo il nostro futuro.

Un immenso abbraccio a tutti voi e buon 2013!

ciao2012

A.A.
@egocenthrika

P.S. Alla fine non mi sono ripetuta e per i curiosi qui il mio personale bilancio 2012.

(L’immagine è una mia opera estemporanea)

Annunci

2 pensieri su “i miei personali auguri di buon anno.

  1. per un insieme di circostanze sono rimasto in arretrato nel leggere l’insieme dei messaggi, incluso questo così bel post che appare scritto con tanta sincerità ed affetto. E allora, faccio per necessità uno sgarbo al calendario e ricambio solo adesso. In fondo, un auspicio di Buon Anno ci rimane a tutti grato comunque sempre qualunque sia il mese e il giorno in cui ci venga rivolto. Almeno, spero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: