asma.

E vengono così. Non trovo un punto in comune, non capisco la causa. Arrivano e basta.
Ti tolgono l’aria, ti soffocano. Senti la gola che si gonfia ed i polmoni che si chiudono. Il petto fa male.
E ti manca l’aria.

Ho scoperto a 32 anni che si può diventare asmatica, e può succedere anche in età adulta (perchè i medici classificano la mia età come adulta, cosa che io non sento di essere… ma questa è un’altra storia). Le crisi arrivano all’improvviso. Non c’è un comune denominatore. Impari a riconoscerle, a volte riescono comunque a sorprenderti.
Questa cosa mi fa paura.
I miei esami sono fissati per ottobre, li ho prenotati un mese fa. Io sono qua che non respiro e si prendono la libertà di farti aspettare due mesi.
Ogni giorno che passa aumenta sempre di più la frequenza e l’intensità.
Ed ogni volta l’unica cosa da fare è prendere lo spray e soprattutto mantenere la calma. Come arriva passa, basta rilassare la testa, rilassare i muscoli, i bronchi, i polmoni, e cerchi di fare tutto questo mentre non respiri e cerchi solo aria.

Inevitabile per una cervellotica come me chiedersi cosa significa tutto questo, perchè ha sicuramente un significato, che va al di là del semplice pensiero che mi sento schiacciata nella vita e il mio corpo risponde di conseguenza, anche perchè, ora come ora non mi sento schiacciata dalla vita, quindi.

Stasera anche è successo. Stasera è una di quelle sere che mi sono spaventata.

A.A.
twitter @egocenthrika

Advertisements

6 pensieri su “asma.

  1. …due mesi, mentre le nostre Regioni straripano di deficit sulla sanità… ma per fare cosa? le urgenze dovrebbero essere smistate tranquillamente entro tutta la sanità pubblica e privata indistintamente. Altrimenti, che urgenze sono? Ma questa, è una altra cosa. Non riusciamo pare a comprendere che i “mali” reali non sempre mostrano un nostro organo o funzione diretta responsabile. Ma queste sono solo considerazioni di chi, da giovane, lasciava Medicina a pochi esami dalla fine. E questa, è di sicuro ancora un’altra cosa.
    Se solo capissero che l’urgenza di rassicurare anche cinicamente quel più che comprensibile “spavento” forse sarebbe già metà di terapia… Ma noi, tagliamo a raso. Solo che la crisi d’asma, temo che non lo sappia…
    Vedrà che passerà. Specie se riterrà che i suoi scritti, a chi li riceve, sono più che accetti e graditi.

  2. Probabilmente hai una sempliceintolleranzaal pelo di gatto, senza voler sostituirmi ad un medico basta cercare sulla rete per scoprire che può benissimo scoppiare anche in età avanzata e che vi sono comunque parecchi farmaci per mitigare il problema. A test fatti supererai il problema.
    R

    • Se fossero solo i gatti non sarebbero venute in tante altre situazioni… e comunque oggi ho chiamato l’ospedale e spiegandogli la situazione mi hanno anticipato i test alla fine della prossima settimana… non commento oltre che certe cose proprio non le capisco!
      Grazie del tuo passaggio:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: