“the invisible children” video denuncia: 45 milioni di click e una ridicola polemica

 La campagna virale più riuscita della storia, 45 milioni di visite in poche ore dalla messa in rete del video shock che racconta gli atroci crimini commessi da  Joseph Kony, leader di un fantomatico  movimento di ribelli in Uganda chiamato “Lord’s Resistance Army” , formato in realtà da bambini rapiti e costretti a combattere,  sottoposti alle più terribili vessazioni  fisiche e psicologiche, bambini costretti a subire terribili mutilazioni e cibarsi delle stesse, costretti a uccidere i proprii genitori come rito d’iniziazione, che finiscono per sperare nella morte come unica salvezza.

Dietro questa  iniziativa l’organizzazione americana  “Invisible Children”  che attraverso questo toccante  video- racconto denuncia uno dei tanti fatti che riguardano spesso  i paesi meno ricchi su cui i potenti del pianeta preferiscono tacere e non prendere posizione, sensibilizzando l’opinione pubblica che invece si è subito mobilitata in così larga misura da riuscire finalmente a far parlare dell’accaduto.

Non mancano naturalmente le polemiche, che provano ad  infangare qualsiasi tentativo di sovvertire le decisioni dei potenti, e in questo caso persino un’ organizzazione umanitaria senza scopo di lucro viene accusata di proteggere l’attuale dittatore Ugandese Musaveni, ponendo l’attenzione su Kony per distoglierla dalle altrettanto gravi violenze di Musaveni.

Ciò che salta all’occhio ad ogni modo da questa terribile denuncia, è la straordinaria forza  che ha in questo momento la rete e in particolare questi strumenti di condivisione, informazione e comunicazione,  una forza capace di indignare e mobilitare milioni di persone nel mondo, una forza che inizia ad essere temuta  da chi invece vuole tacere i  numerosi misfatti che accadono ogni giorno, temuta e  allo stesso tempo studiata attentamente  per essere sfruttata o messa a tacere.

 

G.G.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: