l’invidia della vagina

Non parlerò di quanto ho letto finora su questo tema: non volevo ripetere un concetto forse banale e quindi ho girovagato per la Rete prima di cimentarmi in qualcosa che ultimamente sento nell’aria.

Donne. Donne e carriera. Donne e uomini. Donne e basta.

“La vedi quella? quella sta lì perché se li è fatti tutti, ad uno ad uno, dal meno potente a quello che comanda, tutti, non se ne è fatto scappare uno, quella”.

Quella.

“La vedi quell’altra? quella è brutta, brutta com’è non lo trova un disgraziato che se la prende. Intelligente, forse. Ma senz’altro è stata fortunata, ha trovato la strada spianata, lei. “

Quell’altra.

“La vedi quella laggiù? Mah, chi la capisce è bravo: strana. Fa mille cose, non si sa bene chi sia, eppure la trovi ovunque. Lesbica, sicuramente è lesbica, non c’è dubbio.”

Quella laggiù.

Quella, Quell’altra e Quella laggiù. Tre donne, tre donne, tre tipi, tutte e tre accomunate (oltre che dall’appartenere al genere femminile) dalle maldicenze.

Non appena una donna, una qualunque delle tre (che poi sono tutte le donne) fa capolino in un mondo pressoché omogeneo, spicca, viene investita dalle voci sul suo comportamento, in relazione alla sfera sessuale.

La vagina.

E’ questo l’organo che ci distingue dalla massa, che ci permette di emergere, secondo chi denigra. Molto più del pene negli uomini, chissà perché.

La vagina ci consente, attraverso il suo utilizzo (a dire dei detrattori “improprio”, come se invece esistesse un unico uso “proprio”, vai a capire quale), di spiccare. E, certamente, sempre secondo questi personaggi, da coro greco, è un uso “improprio” temporaneo: “ah, ma quando si stancheranno di lei, vedrai il botto…”.

Ovviamente le capacità non contano in una donna, no. Le capacità sono un accessorio, un orpello alla stregua di un paio di orecchini, di una sciarpa.

E’ lei, la vagina,  che sovrintende alla carriera, al matrimonio: “certo, se l’è giostrato bene quel poveraccio: l’ha sedotto, l’ha sposato, l’ha spolpato, gli ha tolto tutti i soldi e l’ha mollato e ridotto come uno straccio”.

E anche l’intelligenza di una donna risiede là. Inutile pensare che la donna abbia un cervello, non serve ad una donna il cervello, basta che sia carina, cretina e sufficientemente puttana. Tre banalissimi requisiti.

Molti confondono l’invidia della vagina (e anche a ragione) con l’invidia dell’uomo relativamente alla capacità procreativa. Forse sì, forse ad un certo punto della vita umana è vero e questa prerogativa tutta femminile è utilizzata dalle donne stesse come emblema di una pretesa superiorità sul maschio. Ma oggi, con il ridotto numero di nascite (e quindi di gravidanze), l’invidia della vagina si è spostata sul terreno della competizione professionale per lo più, o carriera in senso lato.

Invidia che si traduce spesso in maldicenza: donna bella = puttana; donna brutta = lesbica (certo, perché le lesbiche non sono mai belle, le belle sono necessariamente etero).

E da questa invidia non sono immuni nemmeno gli uomini più illuminati, anzi proprio loro sono le principali vittime. Presi come sono dalla loro intelligenza non sopportano che ci siano donne che possano confrontarsi a loro, che addirittura possano in qualche modo superarli.

E allora, via con il tentativo di minare le sicurezze, le certezze, facendo leva su quella che è tipicamente femminile, il lato emozionale, i sentimenti.

“Sarai pure intelligente, ma di uomini non capisci niente, vai di delusione in delusione”: non si rendono conto, i pretesi “illuminati” che queste frasi sono deludenti alle orecchie di una donna mediamente intelligente.

E sono la prova della pochezza di chi pronuncia queste frasi.

Perché, vedete, ad una donna ci vuole poco per capire che un uomo vale poco.

E non deve abbassargli le mutande per capirlo.

M. F.

https://twitter.com/#!/DanielaGrossi

Annunci

Un pensiero su “l’invidia della vagina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: