sempre sulla mia strada

C’è chi mi vuole come vuole, un po’ più santo, più criminale e un po’ più nuovo, un po’ più uguale…

chi non mi vuole mai per niente

e c’è chi vuole le mie scuse,

che ciò che sono l’ha offeso.

[Sulla mia strada- L.Ligabue]

Di’ un po’… te come ti vogliono?

 …tu come ti vuoi?

Se posso permettermi di scegliere, vorrei essere semplicemente quella che sono!

Potrebbe sembrare facile, naturale, ma la verità è che spesso per compiacere gli altri recitiamo ruoli, prendiamo posizioni e facciamo tutto ciò che è in nostro potere pur di non deludere le aspettative delle persone che ci circondano.

Ci affanniamo a rincorrere l’immagine di figlia, amica, fidanzata, moglie, madre perfetta che entra a far parte della nostra vita, tanto da non riuscire più a definire i contorni tra noi e il modo in cui gli altri ci vorrebbero… e quel che è peggio… basta una svista, un errore, un momento di confusione per mandare a monte quell’immagine mettendo in crisi tutto ciò che eravamo o che ci sforzavamo di essere. Poco importa se dentro lo eravamo davvero o se volevamo semplicemente esserlo, quando il mondo si abitua a vederti in un determinato modo non hai più spazio per essere altro.

Si parla di coerenza e di modi d’essere dimenticando che ci sono volte in cui è necessario andare anche contro sé stessi per crescere, cambiare… nella speranza di capirsi e migliorarsi, ed è bene che gli altri non stiano lì, pronti  e con il dito puntato a giudicare e sputare sentenze .

Se una persona cambia…lasciatela fare, probabilmente non le piaceva il modo in cui viveva prima; è giusto che sia libera di fare le sue scelte, a prescindere da ciò che  vogliamo noi.

Se una persona vi delude… lasciatela fare, probabilmente sta passando un momento difficile; verrà il giorno in cui con calma potrete chiarirvi e ascoltare le sue motivazioni.

Se una persona vi tradisce… lasciatela fare, probabilmente qualcosa nel rapporto non andava; sarà  meglio prendersi del tempo e decidere in seguito se riaccettarla nella vostra vita o lasciarla andare.

Non possiamo avere la presunzione di ritenerci perfetti e senza peccati, né tantomeno pensare che lo siano gli altri… e ancor di più preoccuparci del fatto che gli altri lo pensino di noi.

Ci sono rischi che bisogna correre per poter vivere… ci saranno sempre persone in disaccordo con le nostre opinioni, a cui non sarà andato giù un nostro comportamento, gente che pretenderà le nostre scuse senza meritarle e altri invece che non ammetteranno mai di dovercene…

Ci saranno sempre persone come noi, che rimarranno piene di dubbi e un po’ d’amaro in bocca…

Per questo ci penserei più e più volte prima di accusare qualcuno, di chiudere i ponti, di pretendere ragioni che la maggior parte delle volte, non contano poi così tanto.

In fondo se una persona perde tempo a giudicarvi in maniera poco costruttiva, probabilmente ha troppa paura di pensare ai proprio errori e preferisce concentrarsi sui vostri;

Non date mai troppe spiegazioni: chi vi ama  non ne ha bisogno, gli altri non vi crederanno in ogni caso.

P.S.

Comunque vada…sempre sulla mia strada!

A.F.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: