orbite parallele

E’ strano come quando si superi la fatidica soglia degli “anta” ci si avventuri in situazioni paradossali o si assista a mutamenti anche imprevedibili, se riferiti a come fossimo prima (o a come ci considerassimo fino a quel momento).

Una donna, in genere, acquisisce spessore (anche fisico, talvolta) in termini di carattere, di maturità e di consapevolezza di sé.

Quello che siamo oggi (ebbene sì, parlo di me quarantenne e delle donne come me, non me ne vogliate voi “ragazze”) è il risultato di cosa abbiamo combinato fino a ieri e c’è ben poco da aggiungere in termini qualitativi, ormai; specie chi, come me, si trova sposata, con figli (tuttavia ancor piccoli), con un lavoro che le lascia un margine di tempo libero per dedicarsi un po’ a se stessa, cosa che fino a poco tempo fa le era preclusa. Hai tempo per i tuoi spazi, le tue passioni o anche per il nulla apparente, quell’Otium tanto caro ai filosofi antichi.

Vedi spesso i patemi dell’amica giovane che ti sta accanto e ne sorridi, pensando: “tra qualche anno sorriderai anche tu ricordando questa storia”.

E riesci a frenare le tue emozioni, i tuoi istinti, perché oggi li sai incanalare, togliere dalla borsa (che non manca mai, tra gli accessori di una Donna, magari una di quelle borse piccolissime o di quelle gigantesche, da cui comunque estrai ogni cosa inimmaginabile per gli altri) solo quando occorre, con cura.

Non li sprechi, i sentimenti, tu. Piuttosto butti via danaro, ma i sentimenti no, e nemmeno ti butti via, come avresti potuto (e magari hai fatto) anni fa.

Ti dosi. Sei consapevole, tu.

E poi ti raffronti con l’altra metà del cielo e ti cascano le braccia.

I tuoi pari età, mentre tu migliori come il buon vino, sembrano fare l’esatto contrario: rincretiniscono.

Sono in ascesa perenne fino ai quaranta, poi improvvisamente anziché mantenere la rotta stabile, iniziano a precipitare verso gli aspetti più sciocchi dell’adolescenza. Li vedi, questi bambini fuori tempo massimo, camminare abbracciati con donne più giovani, che vedono in loro, chissà come (probabilmente la sicurezza che infondono è solo data dall’anagrafe) responsabilità e maturità; li senti parlare di donne che nemmeno dei quindicenni alla prima esperienza; si innamorano alla velocità della luce, per poi eclissarsi quando la cotta svanisce, in attesa del prossimo bagliore, della prossima luce accecante; abusano del concetto “amore”, lo svuotano di significato (almeno così ci pare), almeno finché l’oggetto della loro passione non inizia a chiedere di più, allora fuggono, in cerca della nuova fiammella, che li scaldi ma non troppo.

E più passa il tempo, più ti accorgi che vivi in un pianeta parallelo al loro, ma che gravita con direzioni diverse, però.

M.F.

Annunci

Un pensiero su “orbite parallele

  1. La conclusione temo sia del tutto condivisibile. Probabilmente noi maschile stentiamo più a riconciliarci con la nostra età anagrafica con l’avanzare del tempo. E magari cerchiamo di rassicurarci con le della pretesa capacità di interessare altre assai più giovani. O più semplicemente restiamo forse prigionieri anche di retaggi ancestrali dove era usuale che il diciamo così, acquistasse diritti sopra giovanissime. Chissà. Comunque ci esponiamo potenzialmente a rovinosi disastri. Questo è certo.
    Però, in società più pari, a volte anche la donna matura pare subire sorte simile. E questo appare un bene. Perché lascia sperare che non siamo poi su ma forse sullo stesso. Che si parla ancora poco.
    Comunque condivido che la Donna sia in genere più attrezzata a vivere bene ogni sua età.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: