niente paura

A parte che i sogni passano se uno li fa passare

alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire

Niente paura, niente paura, niente paura, ci pensa la vita mi han detto così. [ L.Ligabue – Niente paura ]

E già… la vita ci pensa davvero, volente o nolente non c’è tempo per aver paura.
Paura di cosa poi?
Paura di tutto, paura di niente.

Paura di raggiungere quel tutto e non saperne cosa fare e soprattutto non saper cos’altro cercare;

paura di quel niente che crea un vuoto dentro e spegne ogni emozione.

Più mi guardo intorno e più intorno a me vedo tristezza.

Forse dovrei smettere di guardare, vedere e cogliere dietro i falsi sorrisi e le più impenetrabili armature ciò che si nasconde.

C’è chi per natura soffre di ametropia e non vede bene né da lontano né da vicino, necessita di occhiali o lenti a contatto e dunque di filtri esterni. C’è chi non ha alcun problema di questo tipo e non può evitare di vederci bene, deve sforzarsi per vedere male. Per alterare la visione di un oggetto in fondo basta concentrare lo sguardo su di esso e incrociare lievemente gli occhi, ma l’effetto sfocato dura solo per pochi secondi.
Nel primo caso il problema è da risolvere, ma credo che nessuno prenderebbe in considerazione il secondo caso come un problema.

Si potrebbe semplicemente scegliere di non guardare senza porsi il problema di cosa vedere e cosa no, ma a che servirebbe?

Non trovando alternative valide forse sarebbe meglio continuare a guardare allora e cercare di capire quello che vediamo.

Io lo faccio tutto i giorni, o almeno ci provo.

Ultimamente mi chiedo cosa spinga una persona a voler evadere a tutti i costi dalla realtà.
La risposta sembrerebbe davvero troppo semplice, ognuno potrebbe fare un elenco infinito di svariati motivi per cui sia meglio evadere dalla realtà che viverla, il motivo per me è semplicemente uno:
la paura.
Paura di vivere una vita di cui non sappiamo nulla con esattezza, qualcosa che ci è stata affidata o che è nostra di diritto? Qualcosa da custodire e tutelare, da condividere o da poter distruggere liberamente?
Dicono che ognuno della sua vita fa ciò che vuole, ma chi ci garantisce che ciò che facciamo sia realmente ciò che vogliamo?
Io credo che tra i desideri di un uomo, il primo sia quello in senso lato di essere felice, aspirando dunque a questa ipotetica felicità com’è possibile invece che il mondo sia pieno del contrario?
Desideriamo tante e tante cose e raramente ci mettiamo davvero i mezzi per ottenerle ed ancora una volta la colpa è della paura!
Paura di star bene davvero forse…paura che una volta raggiunta la meta, qualcuno o qualcosa potrà cambiare ciò che abbiamo, nella sua forma o nella sua essenza, paura che a cambiare potremmo essere noi, cercando sempre qualcosa di diverso, paura che quel bene non ci basti.

La paura fa da cornice alla nostra vita e solo attravaerso questa riesco a spiegarmi perché un ragazzo, che potenzialmente potrebbe avere tutto ciò che desidera, si avvicina alla droga tirando via tutto ciò che di buono ha intorno o beve fino a dimenticarsi per brevi attimi chi è e cosa vuole dalla vita.

E’ più facile rifugiarsi in un’illusione che affrontare la dura realtà, questo è vero, ma solo l’accettazione consapevole di una sofferenza potrà renderci liberi, privandoci di quel rifiuto che non ci fa vivere, un rifiuto che si estende a tutto ciò che ci circonda.
E’ importante che l’uomo conosca e accetti i propri limiti, la visione limitata del quadro generale che rappresenta la sua vita, le continue sbavature e le macchie, nessuno sa cos’ha in mente il pittore, neanche il pittore stesso e l’opera d’arte viene fuori così.
Un grande uomo una volta ha detto:

Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro. [Papa Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)]

Da parte mia, l’augurio di trovare qualcuno che possa capirne e condividere con voi il senso e il valore.

A.F.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: