2 Giugno

e la Repubblica Italiana risponde: Presente!

Esatto, presente. Per quanti pensassero che l’Italia finisse preda di derive imperialiste, dittatoriali, padronali, la risposta tanto attesa è arrivata. Dalle urne, come è giusto che fosse. L’Italia ha avuto uno scatto d’orgoglio, ha detto basta, anche se è solo l’inizio. Oggi a distanza di qualche giorno dal ballottaggio che minò le sorti di un’era giunta a qualche fermata dal capolinea, si riprende a parlare di Italiani. Quelli che sudano, lottano, lavorano e manifestano. Nessuno contro nessuno, ma piuttosto, tutti verso qualcosa: il rinnovamento.

Oggi si celebra la proclamazione della Repubblica, il crollo del regime monarchico, che sia un caso o un ricorso storico, questi giorni probabilmente saranno i giorni della riscossa, del Popolo italiano verso un sistema che va rifondato.

Una paura c’è: che si stia scegliendo di pancia e cuore e non con opportunismo. Io non temo ciò, anzi credo che stavolta si debba proprio dar retta all’umore della gente e perseguire nel cambiamento.

Oggi potrebbe iniziare un nuovo capitolo della storia d’Italia, scritto dagli Italiani che hanno ben chiaro quanto vale la loro libertà, la loro determinazione e la volontà di risollevarsi.

Qualcosa andava fatta, e così è stato. L’Italia è ancora Res Publica.

Auguri a tutti.

 

A.R.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: