con gli occhi di Diana

attraverso i miei occhi

Non ho seguito il business celato dietro le nozze del principino Will,
ma il matrimonio del secolo sì:
un principe-rospo sposava un angelo biondo, una donna comune, impacciata, con due occhi azzurri sognanti che portava con se solo un bagaglio d’amore.

Diana conquistò con i suoi modi, forse poco regali ma reali, non solo il Regno Unito ma il mondo intero, entrando nelle nostre case con la semplicità che la caratterizzava.

Cominciava l’era di Lady D., io stessa copiavo il suo taglio di capelli, sognavo la sua vita, senza conoscerne i tristi retroscena.

Sognavo una vita che non era la sua o che meglio lo era stata solo per qualche istante, quando incontrò, molto tempo dopo, il suo vero Principe.

A distanza di trent’anni la storia si ripete: il Regno Unito annuncia un altro matrimonio da favola, ma questa volta il protagonista della storia è l’amato primogenito William.

Se per ipotesi Diana fosse un angelo e da lassù vivesse la gioia di suo figlio vedrebbe in Kate la sua seconda occasione di coronamento di un sogno fatto di vero amore?

Se i figli sono lo specchio dei genitori mi auguro che William faccia i propri errori libero di amare e di essere amato.

C.M.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: