donne e uomini q.b.

perché il troppo non è mai abbastanza

quante volte abbiamo sentito le frasi: sei troppo presente, sei troppo pressante, parli troppo, sei troppo insomma?

io parlo per me e non mi sottraggo da questa infelice esclamazione.

alla fine siamo sempre troppo in “qualcosa”.

mi chiedo, e vi chiedo, cosa spinga una donna ad essere troppo, e soprattutto a portare il proprio compagno ad usare questa fastidiosissima parola.

guardando e chiedendo qua è la, mi si dice che il troppo sia non accettare i limiti altrui,  perché il troppo fa scadere il tutto in un pesante atteggiamento della donna, e porta, alla lunga, l’uomo alla sopportazione o all’eclissi.

entrando un pò nello specifico, mi domando perché mai la donna diventi “pesante”.

questa volta non faccio grandi ricerche psicologiche, ma vado allo spiccio: credo che una donna diventi “pesante” quando comincia “a mancarle il terreno sotto ai piedi”, ovvero quando qualcosa non la convince, quando non accetta un rifiuto, e soprattutto quando si intestardisce che le sue verità o le sue ragioni siano le uniche accettabili, poco intuendo che un uomo non regge affatto il “troppo qualcosa”.

ma se il troppo è al contrario: troppo disinteressato, troppo inesistente, troppo occupato, troppo pallone gonfiato, beh il discorso cambia ? NO, è esattamente lo stesso.

quando impareremo che la giusta sufficienza basti a farci restare a galla senza buttarci giù? quando impareremo, finalmente dico io, ad utilizzare anche noi donne “il bastone e la carota” (tanto utilizzati dall’uomo). sia chiaro non è che gli uomini usino questa tecnica con consapevolezza, ma piuttosto perchè gli viene semplice: è nel loro DNA. per un uomo è facile pensare: non mi rompere le scatole, che tanto io mi dileguo e tu resti lì a rodere, quando ti passa mi fai sapere!!!

torniamo però un attimo indietro: quante volte le nostre follie inducono un uomo a sparire, perché non le capisce?
al nostro ho bisogno di coccole (che nel linguaggio della donna vuol dire: mi piacerebbe abbracciarti e stare tra le tue grandi e spaziose braccia), l’uomo si trova impreparato e risponde: ma che cavolo ci siamo lasciati due minuti fa, ma non credi sia TROPPO?

se diciamo che ci piacerebbe vederlo (che tradotto significa: ho bisogno di toccarti, spupazzarti , e la fantasia non ha limiti) l’uomo non capisce e risponde: ma non è TROPPO?

per non parlare degli sms. uno su tutti il nostro: buongiorno, mi sei mancato! (traduzione ti sono mancata io?) qui rispondo io… fatemi pensare… mi spiace non so rispondere! in fondo, ma cosa vogliamo che ci risponda?

ecco un po’ il quadro abbastanza divertente (o no?) del differente linguaggio utilizzato dall’uomo e la donna.

come capirlo?

dalla mia esperienza (certo qualcosa devo pur averla imparata), potrei cominciare con il suggerirvi di parlare in modo comprensibile, ovvero senza bisogno di traduttore, cercando di dire le cose così come stanno senza cercare che l’uomo le intuisca (come sperare di fare 6 al superenalotto). se diciamo il contrario di ciò che vorremmo sentirci dire. alla fine non CI DIRA’ NIENTE!

ho sempre pensato alla parola q.b. (quanto basta, per chi non è pratica) utilizzata come unità di misura per i condimenti in cucina, ma non avevo mai pensato che potesse essere la parolina magica da utilizzare nei rapporti, e che, in fondo, ci richieda semplicemente di pepare e salare il giusto, ovvero condire e aromatizzare senza coprire i sapori.

C.M.

Annunci

2 pensieri su “donne e uomini q.b.

  1. ahahaha !!! Forte il tuo articolo. Ecco se parlaste così forse vi capiremmo. Però vi consiglio di usare il m.p. piuttosto che il q.b.
    m.p. = il minimo possibile
    q.b. sarebbe già troppo ahahaha !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: