io (Donna) riesco a fare più cose in contemporanea

per questo io (Uomo) ho inventato il multitasking

ho atteso l’arrivo del nuovo anno, insomma che fosse trascorso un pò di tempo tra l’ultimo botto della vigilia di capodanno e la lenta digestione del cenone di fine d’anno, prima di rimettermi a scrivere di ciò che pensano le donne.

un argomento che mi sarebbe stato congeniale di certo poteva essere: quello che le donne pensano (di me), ovvero rendere esplicito il motivo di questo blog. ma c’è tempo, e come ripeto io, il tempo è galantuomo. quindi da galantuomo per il momento glisso, pur essendo stato da più parti tirato per la giacchetta con domande e risposte reticenti.

quindi oggi parleremo della capacità tutta femminile di fare più cose contemporaneamente. quante volte un uomo si è sentito dire da una donna “nello stesso tempo che tu impieghi a fare qualcosa, io ne faccio tre contemporaneamente” ? tantissime. e tu che leggi, donna moderna, non sei da meno. anzi. in epoca di multi-sala, multi-touch e multi-player, la donna è l’apoteosi del multi-tasking.

da Wikipedia: Human multitasking – The ability of a person to perform more than one task at the same time.

(trad.  multitasking umano – l’abilità di una persona di eseguire più di un compito contemporaneamente)

chiaro il concetto?

bene. adesso inizia il bello. nella società contemporanea in cui viviamo il multitasking è pratica usufruibile da tutti, perfino dall’uomo. questa prerogativa tutta venusiana di applicarsi a più problemi nello stesso momento è stata resa più umana dall’avvento delle macchine.

donne, voi che contemporaneamente passate l’aspirapolvere, parlate al telefono e date la pappa ai bimbi, proprio voi che in un unico battito di ciglia leggete una rivista, fonate i capelli e mandate un sms, siete pronte ad un uomo che mentre parla con voi, si gratta il sedere e messaggia con l’altra?

in fondo anche questo è multitasking.

io credo che, come mi ha fatto notare di recente una Donna, questa dote naturale del fare più cose simultaneamente vada lasciata da parte quando Uomo e Donna stanno insieme. In fondo c’è tempo per tutto, ma non ce n’è mai abbastanza per ricordare quanto speciale sia quel gesto unico e irripetibile che si consuma singolarmente: amare.

io, per quel che mi concerne, non so fare neanche le parole crociate mentre sono in bagno.

buon inizio d’anno

A.R.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: