…e la parità?

DONNE!

vi è mai capitato di trovarvi a fare qualcosa di assolutamente normale per voi,ma di essere per tutta risposta guardate con un sorrisetto, o con una smorfia di sorpresa, di curiosità, al punto di dovervi chiedere… “beh? che c’è che non va?”
Il ’78 è lontano le donne ne hanno fatta di strada; stessi diritti, stessi doveri, stesse possibilità.
se una Donna lo vuole può fare il medico, l’avvocato, il ministro, anche l’ufficiale delle forze armate.
ma stanno davvero cosi le cose nella quotidianità dei nostri micro-cosmi??
siamo scandalizzati e offesi per il caso Sakineh, la donna musulmana, che rischia la lapidazione per aver complottato l’omicidio del marito, siamo tutti d’accordo nel reputare il caso una barbarie che dev’essere fermata e condannata senza indugio alcuno.
ma se ci soffermiamo a pensare al nostro vissuto, alla società cui apparteniamo di certo troveremo delle incongruenze più o meno notevoli con la piena parità e uguaglianza di cui l’Occidente e in particolare l’Italia si fa vanto.
attualmente il governo è composto da 24 ministri di cui solo 5 sono donne (tre senza portafoglio, ovvero ministri che non sono posti a capo di alcun dicastero): la politica è roba da “maschi”?
le Donne si sa,sono instabili, piagnucolose, incoerenti, non riescono a prendere decisioni con cinismo, si lasciano intenerire facilmente, e poi arriva un momento in cui decidono di fare un figlio ciò vuol dire che tocca mantenerle nella loro improduttività di neo-madri.
questo è quello che la gran parte dei datori di lavoro oggi pensa, e su cui si sofferma nel momento in cui deve decidere se affidare un ruolo di prestigio ad una donna piuttosto che ad un uomo.
ma c’è di più.
per coloro che continuano ancora a sostenere che la parità esiste, vi invito a riflettere anche sugli aspetti più banali:
donna allo stadio? incompetente
donna al volante? pericolo costante
donna in panne? poveretta va aiutata
donna da sola al bancone di un bar? puttana
potrei continuare per ore,a elencare banalità e luoghi comuni che ahimè però sono delle costanti alle quali ogni giorno le donne sono costrette a sottomettersi. se ami il cinema e sei donna puoi aspirare a fare l’attrice,mica la regista; se ami scrivere puoi occuparti di cronaca rosa, o romanzetti d’amore mica di politica o di cronaca… e cosi via.
naturalmente ci sono le eccezioni, ci sono svariati casi che smentiscono in pieno questa tesi;
lungi da me fare la “femminista”: la mia non è una denuncia ma un invito a riflettere. in primis un invito a voi Donne. alle donne che credono di potersi realizzare solo all’interno di una famiglia, di poter essere solo le regine del focolare,perché l’unica alternativa è usare il corpo. ci stanno strumentalizzando, ci stanno facendo passare tutte per Noemi e Ruby. rivendichiamo la Libertà di non dover scegliere tra l’alternativa Moglie o Amante.

G.G.

Annunci

4 pensieri su “…e la parità?

  1. credo che una donna possa rivendicare il diritto di essere ciò che vuole, e non vedo contrapposizioni tra moglie, amante e lavoratrice..si può essere tutte e tre le cose.
    semmai pe uomini e donne è difficile capire cosa si vuole essere…ma è mai stato facile?

  2. una donna sa… se deve o no darsi .. per lussuria.. .. diverso è l’amore..li perde la testa….e se si concede..consede anima e corpo..

  3. mi trovo perfettamente d’accordo,spesso e volentieri è la donna stessa che apprezza di essere strumentalizzata e trattata a mò di oggetto o trofeo.Forse si dovrebbe smettere di fare distinzioni tra sessi e iniziare a distinguere individui dotati di cervello e non!

  4. argomento interessante.. i diritti conquistati da una donna nel tempo sono stati tanti.. il femminismo penso che non interessa piu’ alle donna..credi che per loro sia piu’ importante sentire la stabilità del lavoro e sentirsi belle ..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: