rispettare una donna significa assumersi le responsabilità delle proprie azioni

ma anche dei propri gesti e pensieri

ho visto che la pietra lanciata ha creato tanti cerchi nello stagno. nessuna increspatura nell’acqua, ma allineamento della donna dietro una convinzione condivisa: rispetto prima di tutto. di certo però viviamo in un’epoca dove padroni sono l’ipocrisia e la menzogna, dove ci si nasconde dietro un dito, e si fanno complici anche le madri. sento dirmi da più parti che è un peccato legarsi ad un amore e uno soltanto, oggi che il mondo offre tanto.

cosa offre davvero il mondo oggi di così esclusivo, che i nostri padri e le nostre madri non hanno vissuto?

liberalità dei costumi? non credo, il ’68 e la rivoluzione culturale sono per noi ignoti. inoltre la nostra è una degenarazione di una conquista civile, e come degenerazione è privata di ogni valore sociale.

ricchezza e indipendenza economica? affatto, e non solo perché viviamo in una crisi economica congiunturale e strutturale, ma soprattutto perchè la ricchezza che oggi ci propongono non è quella di un tempo, fatta di lusso ed esclusiva. oggi la ricchezza è qualunquismo, e l’indipendenza economica un’utopia bancaria.

cultura e rispetto di se stessi? forse. o meglio, credo sia proprio questa la novità. oggi ignorante è chi lo vuol essere. paradossalmente è molto più facile essere povero che ignorante: e chi conosce, sa. sapere consente di apprezzare il vero della vita, e dona, come in un illuminismo del terzo millennio, nuovo valore all’individuo, all’Io.

questa cosa però fa paura, perchè una volta nota agli occhi, ci mette davanti allo sgomento di dover accettare di essere oltre il resto del mondo. siamo a prescindere. questa condizione contrasta con la natura di donna e di uomo che per motivi antropologici hanno bisogno di un compagno, e genera pesanti quesiti.

esiste rispetto nelle scelte che facciamo?

si può essere per sempre, senza cadere mai in errore?

in ultimo il cerchio si chiude qui: quanti per paura di perdere un’altro, ammettono propri errori e debolezze in nome del rispetto del prossimo e di se stessi?

A. R.

Annunci

2 pensieri su “rispettare una donna significa assumersi le responsabilità delle proprie azioni

  1. Sai fino a qualche anno fa..non so come ma riuscivo a prendere con estrema superficialità ogni mio singolo rapporto..breve relazioni per lo piu’..riuscivo benissimo ad occultare ogni singola possibilità di sentimento verso gli uomini..sembra brutto dirlo..ma forse era quasi come prenderli in giro..sfruttare la situaizone del momento..dicevo di DIVERTIRMI!
    Ma dopo qualche tempo è arrivata una persona e ho deciso dopo anni che non lo facevo piu’ di aprirmi..aprire il mio cuore alla nuova esperienza..la storia è andata molto male..ma posso cmq solo ringraziare quel giorno in cui ho deciso di riaprire nuovamente il mio cuore..perchè anche se la storia non è andata come volessi, l’ho veramente vissuta!
    Per cui per quanto oggi posso perseguire il mio sogno lavorativo, la mia carriera, la mia indipenza non potro’ mai dire no all’amore! E’ una delle poche vere cose che ci rende unici..e poi chi l’ha detto che con l’amore si deve dire addio alla carriera e alla propria indipendenza o che so altro!
    Anzi… il quadro sarebbe solo piu’ completo..quindu donne di tutto il mondo..anche dopo deluzioni..o anche con l’idea di vivere il mondo, la propria indipendenza..non smettete cmq mai di aprire il vostro cuore all’Amore!

    • Alle volte, mia cara, la paura di amare fa più vittime dell’Amore stesso. Amore dal suo lascia solo feriti, che da ogni squarcio nella carne trarranno insegnamenti e giovamento per il futuro, finchè ci sia cuore che ascolti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: