quello che le donne pensano

VivereAmare

Esistono pensieri non detti e parole dette non pensate sul serio.

Sarebbe bello confrontarsi su cosa pensiamo davvero con coraggio, onestà e irriverenza.

Perché come direbbe John Keating, il professore anticonformista magistralmente interpretato da Robin Williams ne L’Attimo Fuggente..
° QUALUNQUE COSA SI DICA IN GIRO, PAROLE E IDEE POSSONO CAMBIARE IL MONDO. °

Buona Lettura e Buoni Pensieri

° Le parole possono ferire o spezzare il Cuore, e anche l’Anima. Non lasciano lividi, non rompono le ossa; perciò, per chi fa male con le parole non c’è la prigione. °

{ Marlene Dietrich }

§

° Spesso le parole sincere non sono belle, le belle parole non sono sincere. °

{ Lao Tzu }

§

° Le parole sono la più potente droga usata dall’uomo. °

{ Rudyard Kipling }

Mare

io, uomo, la penso così 

parola di donna 

l’angolo di Donna Sophia

letture di donna 

pensieri di donna 

gioventù di donna 

racconti di donna 

il Dizionario di una giovane donna 

sorrisi di donna 

cuore di donna 

stili di donna 

donne del mondo 

acida come un limone 

mamma mia 

visionarie Riflessioni 

a passo veloce 

pensieri per posta

FuocoCuore

 

36 pensieri su “quello che le donne pensano

    • sito stupendo volevo sapere se vi poteva interessare una collaborazione con il sito dimagrirealnaturale.com. avrei bisogno di indirizzare gli utenti anche su un sito come questo e viceversa buonagiornata

  1. Vi racconto una storia…
    c’è una donna di circa 35 anni ed un uomo di 45.
    Lei lavora per lui da circa un anno e tra loro è scoccato subito qualcosa di tenero senza però mai andare oltre.
    Entrambi si stimano e lavorano bene assieme.
    Lei, molto carina, bionda, occhi castani, fidanzata da quasi 8 anni con un uomo di qualche anno di più con cui ha comprato casa anche se oggi vivono separati per questioni ancora incomprensibili (Lei torna a casa solo i fine settimana e qualche volta anche no), Lui uomo imponente tutto d’un pezzo fisicamente forte, occhi castani, oltre il metro e ottanta, convive da oltre cinque anni con una donna splendida.
    Nei pochi viaggi di lavoro fatti assieme rigorasamente in camere separate a pranzo e a cena, Lei lo guarda con occhi dolci languidi grandi sorrisi e in certi momenti manifestazoni di affetto… lui invece sempre molto galante, premuroso, protettivo, insomma un corteggiatore di altri tempi che cerca di capire come e cosa pensa questa donna.
    Lei è problematica un pò bugiarda, viziata e contradditoria, lui è molto sensibile alla verità e a tutto ciò che essa conduce nel bene e nel male, è uomo autorevole ma anche molto autoritario.
    Sapete perché non si incontreranno mai?
    Perché sia nell’uomo che nella donna esistono dei “momenti” segnati dal destino….. e se questi momenti non vengono colti nel punto esatto ecco che si perde l’attimo e tutto svanisce per un nonulla. Sarà successo questo?
    E’ vera la citazione che la donna pensa tutto il contrario di tutto infatti alla donna “manca” una parte fisica che le è stata sottratta alla nascita che invece noi maschietti abbiamo di natura.
    Questo la rende molto insicura e vulnerabile a tutti i nostri comportamenti siano essi benevoli o malevoli.
    Anche quando noi abbiamo tutte le più buone intenzioni se non è la donna a recepire queste intenzioni esse si trasformano in violenze quotidiane che la donna non accetta e quindi le rimanda al mittente con tanto di vendetta privata: risultato? noi andiamo in confusione…
    Ma come io le ho detto che le voglio bene e mi sono beccato le corna….
    Ovvio non le hai dato ciò che lei veramente desidera come ad esempio la presenza, la disponibilità, l’ascolto…
    L’ascolto altra cosa che le donne desiderano si perché vogliono essere ascoltate quando, dove e come vogliono loro.
    Se non c’è questo metodo di relazione la donna si irrigidisce e quindi si chiude e noi con lei.
    Tornando alla storia dei nostri due piccioncini un giorno sono entrambi a Firenze per una riunione e tornando in stazione lungo gli argini dell’Arno lui l’abbraccia da dietro e Lei con un accenno quasi come fosse un gesto spontaneo e automatico gli sta per prendere la mano che la abbraccia…. ma poi si ferma è imbarazzata…. Cosa è successo? Perché si è fermata? A cosa ha pensato in quel momento?
    Ecco sono questi i momenti in cui noi vorremmo avere il dono della lettura del pensiero perché solo così potremmo avere una visone vera e sana di cosa è effettivamente passato per la testa di una donna.
    Secondo voi come andrà tra i due?
    cosa ha pensato Lei durante quell’abbraccio?
    Vi saluto tutti e vi ringrazio per la vostra disponibilità e per le vostre risposte.

    • Ciao a tutti io vorrei solo capire perche quando una donna ti respinge dentro di te si crea una condizione di giramento di scatole che fai proprio fatica ad controllarlo e nello stesso tempo hai un pensiero fisso di lei e ti fai una domanda cosa ho sbagliato grazie ciao

  2. Nice write up. I’m studying something similar here at Arizona State University. It’s definitively stimulating to understand writing from other people and see a little bit from
    their source. I’d like to utilize some of this material on
    my own page (if you don’t mind). And of course, I’ll post a backlink to your site at quellocheledonnepensano.com on my own page. Thanks for posting.

  3. E se invece il problema fosse al contrario? Mi spiego meglio. Se si smettesse di tacere e si cominciasse seriamente
    a parlare, a discutere e in maniera seria di tutto ciò che attiene alle differenze anche e soprattutto a quelle di genere
    sarebbe già un piccolo miracolo xkè credo che il problema sia solo tutto lì, nella differenza con cui si guardano e
    si affrontano le eventuali soluzioni…perdonatemi se non condividete.
    problemi e

  4. Ho appena finito di leggere per la milionesima volta “Il deserto dei Tartari ” e ancora una volta ho trovato una nuova chiave di lettura.Forse cambia il grado di sensibilità di chi legge,man mano che gli anni e le esperienze aumentano,o forse è un piccolo capolavoro quello che Buzzati ci ha donato.Ancora una volta i neuroni ringraziano per il nutrimento ricevuto.

  5. Cari uomini e care donne,
    come fanno loro a comprenderci e ad amarci incondizionatamente
    se molte volte noi – per prime – non ci comprendiamo e non ci amiamo abbastanza?
    questo rimane un quesito facile da formulare ma difficile da rispondere…
    Se qualcuno/a ha la risposta sarò felicissima di ascoltarla…
    ciao a tt e buone feste🙂

  6. Le donne di ora
    … forse la donna è tutta lì, candida, pura, figlia, umana, immortale come uno sguardo sul tempo innevato…

    Abbellimenti,
    della loro anima e del loro corpo che ci fascia.

    Luce su neve e veggenza di candele nel piacere,
    le donne…

    Congiunzioni triade dei corpi,
    i pensieri partoriti sotto una Luna esausta,
    un pezzo di musica
    che nasce dall’ultimo grido vittorioso.

    Luce su neve e veggenza di candele nella passione,
    le donne di ora…

    Letteratura e scrittura,
    più belle della fantasia e più reali dell’inquietudine,
    dal vetro assieme
    rosseggiano il saluto fresco del riposo,
    e pietre di rose
    oltre il seno immortale dell’inganno.

    Luce su neve e veggenza di candele su mie fameliche spoglie,
    le donne profumano di fresche labbra…

    Legami sul molo immischiato dal mare,
    ombelichi in cerca del loro Padre
    La donna che piange
    chi di statua protegge?
    La vita è impaziente e cambia il suo futuro
    e i fiori pure,
    nella piena dell’amore
    le donne e la morte discernono in un Mondo di occhi,
    le nuove stagioni espiano l’inizio e la visita di un angelo.

    Luce su neve e veggenza di candele accarezzate da un velo di vento,
    le donne gettano a terra un volo di vanto…

    Accostano, dilatano le acque,
    e vivono di attimi nel più desto destino,
    sgelano il cuore al ritorno del più piccolo riccio,
    figlia, figlio,
    attraversami gli anni!
    C’è un modo di specchiarsi dentro questa cieca volontà di purezza.
    La donna sa’ capire…

    Luce su neve e veggenza di candele consumate dagli uomini,
    Le donne di ora…
    Parlano di amore,
    di una donna per un uomo,
    di un uomo e del suo istinto
    e in uno spruzzo di spora,
    luce si gonfia al tatto di una vita intera da innevare.

    ©2011
    MS,
    Maurizio Spagna
    e il giro del mondo poetico
    http://www.ilrotoversi.com
    info@ilrotoversi.com
    L’ideatore creativo,
    paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

  7. si, è obbligatorio vedere questo stupendo blog, QUELLOCHELEDONNEPENSANO.COM ho come aperto la porta di alice nel paese delle meraviglie, ma qui è reale ,bello, non è un titolo di film fasullo,dalla parte di un playboy ma sono donne vere con la gonna o i pantaloni che ridono soffrono scherzano fanno un sacco di ironia vera pungente auto ironica anzi a trovarne donne cosi , cosi variegato poliedrico dove tutti si mettono in gioco e accettano di essere maschere nude vere dove la vita quotidiana e i sogni poesia insomma io forse le imparo a conoscere ora le donne e poi c’è un uomo con loro e mi farò spiegare i segreti di cosa le donne pensano ,oh,almeno per solidarietà maschile oppure no???

  8. l’unica risposta che posso dare è coerenza, fra pensiero, parola e fatto, alla fine si deve e con l’impegno di tutti i giorni essere fedeli a se stessi, anche un bugiardo, potrebbe alla fine nella sua specie di coerenza diventare un adorabile “sincero”…
    Chi non ha il coraggio di esporsi, vive a metà.

  9. Grazie della disponibilità!
    Ma parliamoci da esseri umani e diciamoci parole d’amore…
    di come siamo e come vogliamo essere…
    insieme …per costruire insieme…per agire insieme…
    Siamo qui per questo !
    A bientot

  10. Botero è fantastico.
    Spesso si sbaglia, per rabbia irruenza, è vero che si dicono cose che non si pensano, ma ci sono cose che in ognuno di noi causano grande dolore. Il dolore e l’impotenza si tramutano erroneamente in rabbia; poichè ciò che più temiamo lo abbiamo di fronte a mò di mancanza di considerazione. Edifichiamo nella nostra mente, spesso situazioni inesistenti, per poi a breve distruggere tutto ciò che si è creato in anni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: